Risparmio energetico: come usare il frigo

Se la bolletta dell’elettricità inizia a diventare troppo onerosa, forse è arrivato il momento di effettuare un’accurata spending review. I modi per favorire il risparmio energetico esistono eccome; non si tratta solo di dare un taglio netto ai consumi, ma anche di utilizzare i dispositivi domestici nella maniera giusta. Il frigorifero non fa eccezione: scopriamo il perché.

Come usare il frigorifero in base alle stagioni

A seconda della stagione corrente bisognerà fare un utilizzo differente del frigorifero. Se ti stai domandando come usare il frigorifero in base ai diversi periodi dell’anno la risposta è piuttosto semplice. Una volta riposta la spesa, prima di riporre i prodotti freschi nel frigorifero è possibile lasciarli sul balcone o sulla terrazza per un paio di ore. Il vantaggio è doppio: così facendo la temperatura del cibo si abbasserà gradualmente senza subire sbalzi termici e inoltre l’elettrodomestico, essendo meno pieno, lavorerà meglio.

Come regolare il termostato del frigorifero

Esiste anche un modo corretto di impostare il termostato del frigorifero, evitando inutili sprechi.

È possibile regolare le temperature del frigo tra i 3 e i 5 gradi; per quanto riguarda la temperatura del freezer va bene una temperatura compresa tra i -15 e i -18 gradi.

Consiglio: è bene evitare di aprire il frigorifero di continuo, per contrastare la dispersione del freddo al proprio interno.

Consumo del frigorifero: ecco i comportamenti da evitare

Abbiamo appena detto che è opportuno cercare di non aprire il frigorifero troppo spesso, ma questo è solo uno dei comportamenti sbagliati che favorisce il consumo energetico.

In secondo luogo, infatti, è sconsigliato introdurre nel frigorifero alimenti caldi: è bene lasciarli prima raffreddare a temperatura ambiente senza sovraccaricare il dispositivo. Non dimenticate poi di non riempire troppo il vostro elettrodomestico: più roba vi è al proprio interno, più lo stesso frigorifero farà fatica a mantenere la temperatura desiderata.

Comments are closed.